Il concerto

Marchio registrato Solidarietà in musica logo-gvv è un concerto di beneficenza organizzato da Fondazione Curiosamente APS, Fondazione Amici di Sissi e Associazione S. Vincenzo amicidisissi sezione di Codogno e che si terrà a Lodi il 30 novembre 2013 presso l’ Auditorium della Fondazione Bipielle grazie alla partnership con la stessa Fondazione Bipielle che ha concesso l’uso gratuito della sala per il concerto, e la collaborazione di ASMU, Confartigianato Imprese Provincia di Lodi, Consorzio Artigianato Provincia di Lodi, Onoranze Funebri Dubbini, Radio Lodi ed il Patrocinio del Comune di Lodi.

 

Sul palcoscenico si esibiranno il Palmas Piano Duo ed il Coro Monteverdi di Crema diretto dal Maestro Bruno Gini con un repertorio musicale del tardo ottocento, primi novecento per il pianoforte a 4 mani di Cristina e Luca Palmas e del periodo romantico tedesco per il Coro Monteverdi.

 

Gli opposti caratteri dell’opera “Guerriera e Ideale” di Calligaris, possono essere considerati il tema conduttore dell’esecuzione pianistica del Duo Palmas.   La danza dumka, ad esempio, dove la vivacità a volte sfrenata si contrappone sempre alla tenue ombra della malinconia, così come la dualità tematica dell’Allegro di Dohnanyi o le sfumature e gli impalpabili veli sonori di Rabinovitch.   E infine Brahms, che anzi  apre l’esecuzione: un solo tema questa volta, quasi “bachiano” nel suo incedere solenne, ma che anche Brahms trasforma sapientemente in una serie di variazioni, mutandolo e travestendolo, di volta in volta, di una varietà infinita di colori.

 

Naturaamore e sentimento tra romanticismo e classicismo caratterizzano l’esibizione del Coro Monteverdi accompagnato dal pianoforte di Luca Palmas e dal violoncello di Elisa Ladonna e diretto dal Maestro Bruno Gini.   Le sensazioni e le emozioni che la natura può suscitare nell’individuo animato dallo spirito romantico raggiungono l’ascoltatore attraverso i lieder, introspettivi e intimi, di Mendelssohn  che rappresentano e ci comunicano i sentimenti di nostalgia e di malinconia che fanno parte del sentire dell’uomo.   I Sei Notturni di Mozart su testi di Pietro Metastasio, sono musica di intrattenimento per feste serali e occasioni mondane e riflettono l’atmosfera disincantata e idilliaca tipicamente abitata da Amore e Sentimento.

Lascia un commento

Passa al sito per mobile

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: